Emilia Romagna Festival Emilia Romagna Festival Emilia Romagna Festival
Emilia Romagna Festival Emilia Romagna Festival Emilia Romagna Festival
Emilia Romagna Festival
Programma
Calendario
Emilia Romagna Festival
 
 
 
 
 
Home Email
 
 

Bentivoglio   Il nucleo centrale del territorio, oggi Bentivoglio, nell'età medievale era denominato Ponte Poledrano dovuto al passaggio di puledri ("poledri") sul ponte del canale Navile: quest'ultimo, costruito nei primi decenni del 1200 come diramazione del fiume Reno, partiva da Casalecchio e attraversava la città di Bologna per poi continuare verso Malalbergo, sfruttando un vecchio alveo del torrente Savena, per poi confluire di nuovo nel Reno.
La storia e lo sviluppo della località di Bentivoglio sono strettamente legate al canale Navile: lungo il suo percorso sorsero numerosi edifici fortificati tra i quali appunto la Rocca di Ponte Poledrano fatta costruire dal Comune di Bologna nel 1390 di fianco al Mulino, anche questo sorto nel 1300 sul percorso del Navile, a difesa del confine verso i marchesi d’Este di Ferrara.
RIGA
Villa Smeraldi   Domenica 2 settembre. A quindici chilometri da Bologna, nel cuore di un ampio parco all’inglese, Villa Smeraldi ospita dal 1973 il Museo della civiltà contadina della pianura bolognese. il museo conserva migliaia di testimonianze del lavoro e della vita nelle campagne bolognesi tra Ottocento e Novecento. Conosciuto sotto il nome degli ultimi proprietari e costruito tra la fine del Settecento e la metà dell’Ottocento, il complesso mostra, attraverso gli elementi che lo compongono, la sua duplice destinazione originale. La villa, la ex-scuderia dei cavalli, la ghiacciaia, la conserva e il grande parco all’inglese testimoniano delle forme della vita nelle dimore di campagna delle famiglie della aristocrazia e della borghesia terriera. Mentre l’abitazione del fattore, con la grande cucina arredata dai documenti del museo, la torre-granaio, la colombaia e la tinazèra, sede dell’aula didattica dell’istituzione, rinviano all’altra funzione del complesso: quella di centro dell’organizzazione tecnica ed economica di una tenuta composta da decine di poderi coltivati a mezzadria. L’ex-scuderia ospita oggi le sezioni dell’esposizione permanente, mentre la villa, che accoglie all’ultimo piano i fondi librari di alcune cattedre ambulanti di agricoltura della regione, è sede delle esposizioni temporanee e di altre manifestazioni culturali. Le sezioni della esposizione permanente documentano il lavoro e i modi di vita nelle campagne bolognesi tra il XVIII e XX secolo e sono dedicate a: il frumento, la canapa, la casa contadina.
RIGA
 
Archivio Press Info


  Appuntamenti  
 
domenica 2 settembre
ore 18.00

Villa Smeraldi
PIERRE HOMMAGE violino
Emilia Sintoni danzatrice

Bach
 
  Emilia Romagna Festival  
Via Appia 92/B - 40026 Imola (BO) - Tel +39.0542.25747 - Fax +39.0542.612972 - info@emiliaromagnafestival.org